Gerardo Lacatena

Toro<<Chissa’ perche’, chi sa come, ho deciso, da bambino, di amare la diversita’, o meglio il “contrapporsi”.

Ben presto ho realizzato che il diverso deve imparare a resistere.

Perche’,  anche se non fa nulla di Male, la realta’ sembra aggredirlo continuamente.

Gli antichi greci credevano che chi tentava di sfuggire al proprio destino, chi eludeva il posto per lui predisposto nella realta’, era inevitabilmente colpito da una forza sovrannaturale chiamata IBRIS.

Ed ibrido io ho amato divenire.

Impegnato a resistere al mondo ed ai suoi piani (quelli degli Uomini).

Proletario ma con la voglia di avere il tempo ed i mezzi per essere qualcosa d’altro, con interessi Sempre fuori posto.

Artistoide ma sempre fuori il mondo dal mercato e dalle tendenze dell’arte.>>

G. Lacatena

Sculture Artistiche in legno ad opera di Gerardo Lacatena